Pronostici calcio

Pronostici calcio per le tue
scommesse

Verifica scommessa AAMS inserendo il codice presente nella ricevuta

Non tutti sanno che grazie al codice presente sulla ricevuta di una scommessa piazzata con qualsiasi bookmaker AAMS è possibile verificare se tale scommessa è stata realmente piazzata, dove e quando. Questo codice di 20 cifre deve essere riportato sotto tutte le ricevute per attestare che il bookmaker presso il quale si è giocata la bolletta sia legale in Italia. Il codice AAMS è presente sia sulle ricevute di carta che si ritirano al centro scommesse dopo aver piazzato la scommessa che online dopo che il bookmaker vi ha confermato la scommessa.

Per verificare che tutto è andato a buon fine occorre recarsi sul sito aams raggiungibile direttamente da qui

Verifica scommessa

ed inserire quindi il codice di 20 cifre dove richiesto.

Questo controllo può essere molto utile per:

  1. verificare che la Vostra scommessa sia stata realmente piazzata.
  2. verificare l’esito di una scommessa
    può capitare infatti che non siete sicuri se la Vostra scommessa sia vincente o perdente per qualsivoglia motivo come nel caso della Formula 1 in cui non avete assistito alla gara e non sapete quali sono stati i pioti che si sono classificati in tempo utile per le scommesse di tipo classificato/non classificato o testa a testa, oppure nelle partite di calcio, di basket ecc. nelle quali non sapete se l’esito pronosticato nella scommessa comprende o meno i tempi supplementari, ecc. ecc.
  3. verificare l’esito di una scommessa che avete dimenticato di controllare e che vi siete ritrovati tra le mani dopo diverso tempo.

La Bussola del Fantacalcio 2014-15: la guida per i fantamister

La bussola del fantacalcio Fantamister siete pronti per questa annata di Fantacalcio? Se siete stufi di sperperare tutto il vostro budget nelle aste per comprare attaccanti da soli 8 goal a Campionato, mentre il vostro avversario con pochi spiccioli si porta a casa giocatori sconosciuti che segnano come top player, allora lasciatevi guidare dalla Bussola del Fantacalcio 2014-15.

Non potrete non trovare le probabili formazioni elaborate per voi dopo aver studiato tutte le amichevoli estive, aver scovato per voi tutti i rigoristi ed  i tiratori da fermo delle 20 squadre di Serie A.

Molto utili anche le statistiche dello scorso anno e il nostro “Indice di Fantacalcio”, uno strumento da noi inventato che attribuisce ad ogni calciatore un valore da 1 a 9 per determinare l’utilità di quel giocatore ai fini del Fantacalcio, tenendo conto anche della sua attitudine ad essere titolare.

Un’altra caratteristica di questa guida è la scheda tecnica di tutti i stranieri che sono approdati per la prima volta in Serie A.

Umorismo ed esperienza, consigli e suggerimenti dell’esperto Doctorstrucco, più volte premiato al Magic+3 della Gazzetta dello Sport, sono elementi base di questa guida tutta da scoprire.

E se pensate che il mercato non è ancora finito, state tranquilli: a settembre, dopo la chiusura del mercato, la guida verrà aggiornata e chi l’avrà acquistata prima riceverà gratis l’aggiornamento.

A 1,99 euro, meno di un caffè preso leggendo il vostro quotidiano preferito, avrete un prezioso alleato contro i vostri avversari.

Non esitate e scaricate immediatamente la Bussola, altrimenti a fine campionato potreste ritrovarvi a chiedervi il perché di un’altra sconfitta, e la risposta sarà soltanto una: perché non avete scaricato la Bussola del Fantacalcio 2014-15.

Per maggiori informazioni e dettagli potete visitare il link:  La Bussola del Fantacalcio 2014-15.

Nuovo partner ufficiale per la Juventus

24option partner JuventusSi chiama 24option il nuovo partner ufficiale della Juventus F.C. È leader mondiale nelle opzioni binarie con servizio clienti e personale consulente multilingue incluso l’italiano. Pluripremiato broker 24option permette a tutti i trader che aprono un conto presso di loro di poter investire in opzioni binarie a partire da 24 dollari ( o euro )  a trade. Un modo nuovo per affrontare il trading senza investire grosse cifre. Grazie a questo tipo di investimenti binari il trader è in grado di sapere a priori l’importo massimo che potrà perdere e quello che potrà guadagnare prima di aprire una qualsiasi posizione. Tra i payout più alti del mercato 24option permette di ottenere interessanti profitti nel minor tempo possibile anche in soli 30 secondi di trade. Se volete approfondire l’argomento Vi consiglio di visitare recensione 24option , un sito specializzato in opzioni binarie nel quale troverete tutte le informazioni, le recensioni, le news e le opinioni dei trader su questo broker.

Live streaming Valencia Barcellona domenica 3 febbraio

Valencia – Barcellona Live streaming

domenica 3 febbraio 2013 ore 19:00

Valencia Barcellona live streaming gratis

Dopo la trasferta in quel di Madrid in Coppa del Re pareggiata 1-1 con goal di Fabregas per il Barca e di Varane poi per il Real adesso gli uomini di Tito Vilanova dovranno affrontare una difficile trasferta con una delle squadre più in forma della Primera Division, il Valencia . L’unica cosa che credo non mancherà in campo è lo spettacolo, perchè quando gioca il Barcellona anche chi non segue il calcio si appassiona al match e noi ce lo godremo in diretta. Come ?

Segui questi semplicissimi passi:

  1. Registrati adesso su Bwin ( è gratis )
  2. Fai il login
  3. Entra nella sezione Live
  4. Buona visione!

Live streaming Real Madrid Barcellona

Real Madrid Barcellona live streaming Ancora una volta le due squadre più premiate di Spagna si incontreranno in un match sicuramente spettacolare visto gli uomini in campo. Questa volta non siamo in campionato ma in coppa, o meglio, in coppa del Re. Real Madrid e Barcellona si sfideranno per vedere chi accederà alla finale e tu potrai goderti in live streaming grati dal tuo computer o tablet questo entusiasmante match.

Il match potrà essere visto su William Hill o bwin in modo del tutto gratuito e senza infrangere diritti tv. Scopri come fare.

Live streaming Real Madrid – Barcellona

mercoledi 30 gennaio ore 21:00

Ecco come fare.

  1. Registrati su William Hill o su Bwin adesso
  2. Fai il login
  3. Entra nella sezione LIVE e goditi il match.

Calcio Napoli – tornano i 2 punti tolti insieme a Cannavaro e Grava

Napoli Cannavaro Grava La corte di giustizia federale ridona al Napoli i 2 punti di classifica tolti ed annulla la squalifica per 6 mesi di Cannavaro e Grava che erano stati inizialmente squalificati per omessa denuncia riguardo la tentta combine di Sampdoria – Napoli della stagione 2009-2010. Il Napoli torna così in seconda posizione dietro la Juventus e di sicuro affronterà con altro spirito nella prossima partita di campionato la Fiorentina.

Napoli fa poker con le sconfitte

Calcio Napoli Con la sconfitta di ieri sera al San Paolo in coppa Italia e sempre con il Bologna la squadra di Walter Mazzarri fa un poker di sconfitte. Si, sono ben quattro le sconfitte consecutive che il Napoli registra tra Europa League, Campionato e Coppa Italia. E come se non bastasse arriva anche la sentenza che penalizza il Napoli in campionato di 2 punti e la squalifica di 6 mesi per Cannavaro e Grava per lo scandalo del calcio scommesse. Occorre precisare che Cannavaro e Grava sono stati squalificati non per aver partecipato allo scandalo ma per omessa denuncia e il Club Napoli per responsabilità oggettiva. Il futuro che si prospetta per gli azzurri non è certo dei più rosei. In campionato con questa penalizzazione si perdono punti importanti per l’obiettivo scudetto, si abbandona la coppa del quale il Napoli è l’attuale detentrice e rimane aperto lo spiraglio Europa League. C’è da dire però che a breve si aprirà la stagione invernale del calciomercato e sarà possibile pertanto aggiustare la squadra laddove è necessario, laddove si sono verificate le pecche maggiori. Il presidente De Laurentis molto probabilmente tenterà di aggiustare la situazione approfittando proprio dell’apertura del mercato. La squadra a mio avviso c’è e i margini di crescita per tornare ad essere competitiva ci sono tutti visto e considerato che molti calciatori come Cavani, Hamsik, Behrami, Inler, Campagnaro, Insigne, De Sanctis in campo ci mettono l’anima.

Il Milan torna in forma

scommesse Milan C’è evidente soddisfazione tra i dirigenti e i tifosi del Milan per le ultime vittorie ottenute in campionato. Il quotidiano francese L’Equipe ha recentemente raccolto le dichiarazioni in merito del direttore sportivo del Milan, Barbara Berlusconi, figlia del Presidente del Milan, Silvio Berlusconi. Il Milan sta imparando a vivere con i propri mezzi senza investire immensi capitali in campioni internazionali, ha affermato il Direttore Sportivo, e questo avviene grazie a un’ottimale impiego delle giovani leve rossonere.

Abbiamo una offerta di bonus per tutte le tue scommesse di calcio su Milan, Serie A e molti altri tornei italiani e internazionali.

L’affermazione del direttore sportivo chiaramente ribatte, nemmeno troppo indirettamente, a chi criticò con veemenza la dirigenza quando poco prima del campionato decise di bloccare l’acquisto di nuovi giocatori e di vendere due campioni assoluti. Con la vendita dell’attaccante Zlatan Ibrahimovic e del difensore centrale Thiago Silva al Paris Saint-Germain, il Milan ricavò 62 milioni di euro che però non vennero usati per nuovi ingaggi. A detta del direttore sportivo del Milan il taglio dei costi nel calcio è praticamente l’unica strada percorribile. La stagione dei grandi sponsor, sempre pronti a supportare finanziariamente le squadre, è finita. Dopo un periodo in cui le squadre hanno vissuto di credito, è subentrata una fase, quella attuale, in cui le squadre si trovano a far fronte con i debiti. Proprio per non far crescere questo debito, che rischia chiaramente di soffocare il calcio, il Milan ha preferito non investire cifre faraoniche per nuovi campioni. Per il successo del Milan è fondamentale saper approfittare di quanto di buono c’è in casa ha dichiarato il d.s. rossonero.
E forse questa scelta, tutto sommato coraggiosa, sta dando i frutti. Certo, il Milan (pur sempre tra le più importanti squadre d’Europa) ha iniziato la stagione con estrema difficoltà. Ma è altrettanto vero che nelle ultime settimane la squadra ha dimostrato di poter riprendersi. In campionato, dopo 3 vittorie consecutive, il Milan è riuscito a salire da metà classifica al settimo posto. In Champions League, sorprendendo non pochi, si è qualificato per la fase con eliminazione diretta. Inoltre la scelta dei dirigenti rossoneri ha effettivamente portato in campo forse il vero fenomeno attuale del campionato, nonché capocannoniere (13 reti in 16 partite): Stephan El Shaarawy, 20 anni appena compiuti. Ecco dunque che il modello del nuovo Milan potrebbe rivelarsi oltre che economicamente valido, anche vincente.

Pazzini vuole tornare in nazionale

Pazzini in Nazionale

Tanto si è detto e discusso in merito al ventinovenne Giampaolo Pazzini, attaccante dell’Inter poi passato ai cugini del Milan a inizio di campionato. E per una volta, è Pazzini a voler dire la sua. L’attaccante infatti, forte del successo personale che sta ottenendo con la guida del c.t. rossonero Massimiliano Allegri, ha espresso il proprio desiderio di poter tornare a giocare con la maglia della nazionale.

L’ottima prestazione (con rete al 61′) nell’ultima partita sin qui giocata dal Milan in campionato, vinta per 2-4 contro il Torino, certamente ha influito sull’annuncio di Pazzini. Bisogna ricordare che il calciatore non partecipò a Euro 2012 e non è mai stato citato dall’allenatore della nazionale, Cesare Prandelli. Pazzini ha segnato 3 gol nelle ultime 5 partite di campionato ed è, a detta di molti, uno dei catalizzatori, insieme a El Shaarawy, della rinnovata consistenza dei rossoneri. Dopo un inizio di campionato decisamente al di sotto delle aspettative della dirigenza e dei tifosi, il Milan sembra aver trovato il ritmo giusto. Certamente il numero di reti segnate in campionato può facilitare l’eventuale ritorno in nazionale dell’attaccante. Con il bonus scommesse puoi approfittare per puntare le tue scommesse sulla Serie A e le coppe europee.

In diverse interviste rilasciate dopo la vittoria contro il Torino, Pazzini ha elogiato il mister del Milan. Lo stesso Massimiliano Allegri sembra puntare molto sull’attaccante. Tra i due c’è un’ottima intesa e Pazzini ha riconosciuto ad Allegri la capacità di mantenere un atteggiamento positivo con l’obiettivo di far crescere la squadra, anche nei momenti difficili.

Pazzini era stato ingaggiato dall’Inter nel gennaio 2011, quando la panchina era diretta da Leonardo. Nonostante il clima negli spogliatoi tra allenatore e giocatori fosse positivo, la stagione 2011-2012 si rivelò tutt’altro che felice per l’Inter e Leonardo fu sostituito da Andrea Stramaccioni. Nonostante il trasloco al Milan, Pazzini ha sempre avuto parole di rispetto anche nei confronti del sostituto di Leonardo. In un’intervista a Sky Calcio, Pazzini ha affermato che Stramaccioni è sempre stato diretto con lui, e di rispettarne l’allora decisione di allontanarlo dall’Inter. Fu infatti Andrea Stramaccioni, che decretò insieme alla dirigenza la dipartita di Pazzini verso il Milan.

Guardando al presente, Pazzini appare decisamente soddisfatto di poter giocare a fianco di Stephan El Shaarawy, astro nascente del Milan. C’è un’evidente alchimia tra i due, e la differenza di età e di esperienza non sembra assolutamente limitare le rispettive potenzialità.

Decreto Balduzzi vieta la pubblicità del gioco anche via internet

decreto Balduzzi Da fonte Agicoscommesse si apprendono le nuove norme sul gioco del decreto Balduzzi che andranno in vigore dal 1 gennaio 2013.

Non posso esimermi dal riportarle perchè riguardano un giro di vite di un intera filiera. Tali norme infatti prevedono una stretta della pubblicità sul gioco oltre che su giornali, riviste e trasmissioni televisive e radiofoniche anche via internet per quei siti, blog e pagine che mandano messaggi pubblicitari che incitano al gioco. Sono previste sanzioni da 100.000 a 500.000 euro per coloro che violano queste disposizioni.

Ora c’è da capire se un sito che mostra un banner di un operatore online di scommesse sportive, piuttosto che di poker o di casinò rientri tra queste violazioni. In teoria sembrerebbe proprio di si, perchè un qualsiasi banner di per se è una pubblicità e la pubblicità è praticamente sinonimo di incitamento. Mi risulta assurdo credere che anche in questo settore così come per le sigarette ci sarà la scritta “Attenzione! Questa scommessa nuoce gravemente alla salute” , o cose simili.

Chi si fa del male con il gioco online va aiutato, altrimenti continuerà a farselo anche con queste misure, e se non sarà con il gioco lo sarà con qualche altra cosa che puntualmente si procederà a vietare.

Quello che invece sostengo da sempre è che devono cessare messaggi pubblicitari del tipo: “Ti piace vincere facile?

Questi sono davvero dannosi e colpiscono i più deboli.

Mi farebbe piacere ricevere qualche commento a questo articolo da chi sa qualcosa in più a riguardo anche perchè il messaggio che sta passando è davvero equivoco e merita maggior chiarezza.