Pronostici calcio

Pronostici calcio per le tue
scommesse

Pronostici calcio Premier League inglese 6° giornata 2013 2014

Pronostici Premier League 28 settembre 2013, ore 13:45. Pronostico Tottenham – Chelsea 2 @2.50 William Hill

È il big match della sesta giornata di Premier League, una partita ricca di significato sportivo (come tutti i derby) e non solo, con lo scontro tra i tecnici Mourinho e Villas Boas, l’uno “maestro” dell’altro ma ultimamente in rapporti che non sembrano propriamente idilliaci. Al match il Tottenham arriva con due punti di vantaggio rispetto ai rivali concittadini e avrà dalla sua anche il fattore campo. Di fronte, però, c’è un Chelsea che dopo le tre risultati negativi consecutivi, tra Premier e Champions League, ha ripreso la sua marcia vincente nell’ultima giornata di campionato e ha tutte le motivazioni per non formarsi nuovamente, pena un distacco di punti che inizierebbe a farsi abbastanza pesante,. Il Tottenham ha collezionato 4 vittorie e una sola sconfitta, ma va anche detto che finora il suo calendario è stato relativamente agevole, e l’unico scontro con una squadra che punta al titolo (l’Arsenal) ha visto i londinesi perdere per 1 a 0. Il Chelsea ha una vittoria in meno e un pareggio in più rispetto ai rivali, arrivato però nel primo big match stagionale con il Manchester United. Mourinho sa come vincere le partite che contano e sa come caricare i suoi a dovere. In più, c’è un Eto’o che ha tutta l’aria di volersi finalmente sbloccare per dare ragione a chi l’ha fortemente volute prendere. Tutti motivi che fanno pendere, seppur di poco, la bilancia del pronostico dalla parte dei blues.

28 settembre 2013, ore 18:30. Pronostico Swansea – Arsenal X @3.30 BWin
Pronostico rischioso, ma con una quota che vale il rischio di una puntata. L’Arsenal è la squadra che finora ha più impressionato, è vero: persa la prima partita di campionato, ha infilato 4 vittore consecutive che l’hanno issata in cima alla classifica; però proprio questo filotto di risultati fa supporre che una battuta d’arresto possa arrivare. Anche perché di fronte c’è uno Swansea che finora ha avuto un andamento di campionato sulla stessa falsariga: ha perso le prime 2 partite (ma contro due squadre del calibro di Manchester United e Tottenham), ma ha poi infilato 3 risultati utili consecutivi, fermando sul pareggio anche il lanciatissimo Liverpool. L’impresa, tra le mura di casa, potrebbe ripetersi con l’Arsenal. Lo Swansea, inoltre, è squadra che ama aspettare l’avversario, come dimostrano le due vittorie in trasferta finora raccolte: questa volta giocherà in casa, ma la natura di una squadra come l’Arsenal, e il peso della partita che grava tutto sulle spalle dei londinesi, fanno pensare che anche in questo match il “cigno” possa applicare una tattica attendista. Potrebbe venirne fuori un pareggio con diversi goal.

29 settembre 2013, ore 14:30. Pronostico Stoke City – Norwich 1 @2.00 William Hill
Quota interessante per un match che sulla carta non dovrebbe riservare grosse sorprese. In classifica il distacco tra le due squadre è di soli 3 punti, ma guardando l’andamento delle prime 5 giornate si può notare che le sconfitte dello Stoke City sono arrivate contro avversarie come Arsenal e Liverpool, mentre per il Norwich, oltre che contro il Tottenham, gli stop con Hull City e Aston Villa sono un campanello d’allarme da considerare. Lo Stoke, inoltre, in casa è riuscito a fermare sul pareggio anche il Manchester City. Tutti fattori che fanno pensare che il divario tra le compagini in realtà sia più consistente di quei tre punti che le separano. E anche se il Norwich inizia a sentire pericolosamente il freddo della zona retrocessione, questo potrebbe non essere sufficiente per spegnere l’entusiasmo del caldo pubblico di casa dello Stoke che, in più, può contare sull’esperienza di un tecnico come Mark Hughes, che sa quali sono le partite da non fallire per impostare un campionato relativamente tranquillo.

29 settembre 2013, ore 17:00. Pronostico Sunderland – Liverpool 2 @1.65 Paddy Power 
Quota non molto alta, è vero, ma calcolando che lo scontro vede di fronte l’ultima in classifica con la squadra che ha dimostrato di essere una delle prime della classe, non è bassissima. Anche perché, onestamente, è difficile ipotizzare un risultato diverso dalla vittoria esterna dei Reds. La squadra di Liverpool ha finora dimostrato di essere in grado di lottare per il vertice della classifica, inoltre, reduce dalla prima sconfitta stagionale, in casa contro il Southampton, diventa difficile pensare che possa incappare in un secondo ko consecutivo che avrebbe del clamoroso.
A questo si aggiungono i problemi del Sunderland, capace di racimolare solamente un punto nelle prime cinque giornate e fresco di esonero del suo allenatore Paolo Di Canio.