Pronostici calcio

Pronostici calcio per le tue
scommesse

Bwin acqusisce Gioco Digitale – azienda leader nel gaming e nel poker online in Italia

Bwin acquisisce Gioco Digitale
Bwin acquisisce Gioco Digitale
  • bwin diventa l’operatore di gioco leader in Italia, il più grande mercato dell’online gaming dell’Europa continentale
  • Consolidamento e straordinaria opportunità di crescita nel mercato del poker online italiano
  • Acquisizione per un corrispettivo totale di 2,3 milioni di azioni bwin e 50 milioni di euro in contanti
  • Il management team di Gioco Digitale si unisce alla squadra di bwin per lo sviluppo del poker e di altri prodotti nei mercati europei regolamentati e d’imminente regolamentazione

I punti chiavi dell’accordo

  • bwin e gli azionisti di Gioco Digitale S.p.A. (“Gioco Digitale”) hanno stipulato accordi vincolanti per l’acquisizione da parte di bwin del 100% delle azioni di Gioco Digitale S.p.A. (“Gioco Digitale”) come segue: (i) gli azionisti di Gioco Digitale conferiranno a bwin 752.474 azioni di Gioco Digitale che rappresentano il 56,30% del capitale sociale in cambio di 2.300.000 azioni bwin; e (ii) bwin acquisisce le rimanenti quote azionarie per un corrispettivo iniziale di 25 milioni di euro in contanti alla chiusura della transazione, un ulteriore stanziamento di 20 milioni in contanti pagabile dopo la presentazione della revisione dei conti 2009 di Gioco Digitale, e ulteriori 5 milioni di euro in contanti 18 mesi dopo la chiusura della transazione, sulla base di determinati obiettivi finanziari del 2009. Gioco Digitale viene acquisita sulla base di una posizione finanziaria netta neutrale. L’accordo per l’acquisto di azioni e il corrispettivo in contanti è condizionato all’approvazione del Consiglio di Sorveglianza di bwin. La chiusura della transazione è prevista per i primi giorni di Ottobre 2009.
  • Gioco Digitale gestisce una serie di servizi di gioco online (www.giocodigitale.it) ed è l’operatore leader in Italia nel segmento del poker online. La transazione permette a bwin di diventare operatore leader nel mercato italiano del gioco a distanza: “numero uno” nel settore del poker online e delle lotterie istantanee telematiche (“Gratta e Vinci online”), e uno dei principali operatori nel betting online.
  • Nel primo semestre del 2009 Gioco Digitale ha generato ricavi netti per 20,1 milioni di euro (per l’intero 2008, 13,7 milioni di euro) e utili prima degli oneri finanziari, delle imposte e degli ammortamenti (“EBITDA”) di 9,2 milioni di euro (per l’intero 2008, 1,5 milioni di euro).
  • L’acquisizione sarà finanziata tramite l’emissione di nuove azioni bwin da aumento di capitale già autorizzato con esclusione dei diritti di opzione degli azionisti esistenti. Le rimanenti azioni di Gioco Digitale verranno acquistate utilizzando le esistenti risorse di cassa.
  • Gioco Digitale è gestita da un gruppo di esperti imprenditori e manager, che, oltre a continuare a gestire Gioco Digitale coerentemente con le future strategie di prodotto e branding, si occuperanno dello sviluppo di tutte le attività italiane di bwin sotto la guida del Presidente e Amministratore Delegato Carlo Gualandri, che affiancherà Norbert Teufelberger e Manfred Bodner (co-amministratori delegati del gruppo bwin) per lo sviluppo del prodotto poker e la definizione delle strategie di sviluppo nei mercati regolati e d’imminente regolamentazione in Europa.

Commentando l’annuncio di oggi Norbert Teufelberger, Co-Ceo di bwin ha detto: “L’acquisizione di Gioco Digitale ci permette di sfruttare in modo ottimale tutte le opportunità del mercato italiano del gaming online, un mercato in grande boom, supportato da una regolamentazione moderna e pro-attiva. Carlo Gualandri farà parte del management team della nostra azienda: in questo modo potremmo contare sulla sua grande esperienza imprenditoriale, nello sviluppo e implementazione di prodotti innovativi nei mercati regolamentati”.

Manfred Bodner, Co-Ceo di bwin ha aggiunto: “Questo accordo sottolinea il nostro impegno nel più importante mercato dell’Europa continentale. I precedenti investimenti sul nostro brand in Italia, ad es. la sponsorizzazione del Milan, potranno finalmente essere valorizzati al meglio, grazie ai nuovi sviluppi del nostro business in Italia sotto la guida di Carlo Gualandri e del suo team manageriale”

Carlo Gualandri, presidente di Gioco Digitale ha così commentato l’annuncio: ”Siamo contenti di poter far parte di bwin e della sua organizzazione, potendo così continuare il percorso di sviluppo del principale operatore di online gaming italiano. Siamo entusiasti delle nuove opportunità offerte dalle eccellenti piattaforme tecnologiche di bwin, che daranno ai nostri clienti l’accesso al più completo portafoglio di prodotti di gioco disponibili. Sono poi soprattutto lieto di poter lavorare con Manfred e Norbert per aiutarli a continuare il percorso di creazione di valore e leadership nell’industria del gaming online, fatto negli anni da bwin. Ci auguriamo di poter ampliare e replicare il successo che abbiamo avuto in Italia negli altri paesi europei che stanno seguendo l’esempio italiano nella liberalizzazione e regolamentazione del gioco.”

Per quanto riguarda i dettagli dell’operazione si rimanda ad ulteriori comunicati che saranno diffusi nei momenti opportuni.

Acquisizione di Gioco Digitale S.p.A. (“Gioco Digitale”)

bwin, leader mondiale delle scommesse sportive online e uno dei più grandi network di poker d’Europa, annuncia l’acquisizione del 100% del capitale sociale dell’operatore leader del poker online italiano, Gioco Digitale, per un corrispettivo di 2,3 milioni di azioni bwin e 50 milioni di euro in contanti, di cui: 25 milioni di euro saranno pagati alla chiusura della transazione, 20 milioni dopo la presentazione della revisione dei conti 2009 di Gioco Digitale, e ulteriori 5 milioni di euro in contanti in occasione del secondo anniversario dell’accordo, sulla base degli obiettivi finanziari del 2009.

L’acquisizione, che è stata fatta sulla base di una posizione finanziaria netta neutrale, è in linea con la strategia di bwin di aumentare la propria quota di mercato nei paesi europei con un mercato locale regolato, tramite l’acquisizione di operatori di gioco leader a livello locale, e di capitalizzare il potenziale di crescita dell’industria italiana del gaming online, supportata da una moderna e pro-attiva regolamentazione. Inoltre, come conseguenza di una legge recentemente approvata e che dovrebbe vedere la sua attuazione nei prossimi mesi, il poker in modalità “cash game” ed altri giochi d’azzardo saranno a breve legali in Italia al pari delle scommesse sportive e del poker in forma di torneo. Tutto ciò fornisce una solida base per lo sviluppo del mercato italiano, destinato a diventare il più ricco mercato europeo nel settore dei giochi online e quello con la crescita più veloce, con una stima di ricavi lordi (raccolta di gioco meno le vincite) per l’anno 2009 di 700 milioni di euro secondo le stime di H2 Gambling Capital. Nella previsione d’incremento, secondo un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 32% dal 2008 al 2012, ci si aspettano per il mercato italiano del gioco a distanza ricavi lordi per 1,2 miliardi di euro nel 2012.

L’acquisizione di Gioco Digitale permette a bwin di diventare il principale operatore di gioco a distanza in Italia: primo assoluto nel settore del poker e tra i protagonisti nei mercati delle scommesse sportive e dei giochi di sorte.

Chi è Gioco Digitale

Gioco Digitale è il primo e più grande operatore di poker online italiano con oltre 80.000 “utenti attivi” al mese e una quota di mercato del 19,2% ad Agosto 2009.
L’acquisizione permette all’insieme delle attività di bwin Italia e Gioco Digitale di posizionarsi ad una quota di mercato del 25,5%. Gioco Digitale offre anche scommesse sportive e lotterie istantanee telematiche, mentre il prodotto poker ha rappresentato il 94% dei suoi ricavi totali nel primo semestre del 2009. Sempre nella prima metà di quest’anno Gioco Digitale ha generato ricavi netti totali per 20,1 milioni di euro (nel 2008 sono stati 13,7 milioni) e utili prima degli oneri finanziari, delle imposte e degli ammortamenti (“EBITDA”) di 9,2 milioni di euro (per l’intero 2008, 1,5 milioni di euro).
L’azienda è stata fondata dall’imprenditore e veterano dell’internet italiana, Carlo Gualandri, ed è stata la prima concessionaria di gioco italiana ad offrire il poker in forma di torneo nel settembre 2008. Gioco Digitale è guidata da un team d’imprenditori e manager di lunga esperienza, che condividono la visione di un mercato europeo dell’online gaming regolato secondo il modello italiano. Carlo Gualandri guiderà le attività italiane di bwin come amministratore delegato e presidente ed inoltre avrà un ruolo cardine nel gruppo bwin nella definizione delle linee strategiche di sviluppo in tutti i mercati europei in cui la liberalizzazione e regolamentazione è in via di attuazione.