consigli scommesse

METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE : Metodi per scommesse da testare - betting strategy - 5

<

METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Qui vengono proposti e testati metodi di gioco per le scommesse sportive. Chiunque può proporli

Moderatori: zeno85, soloxdivertimento, Moderator Group

Regole del forum
Metodo scommesse - per applicare i metodi scommesse qui di seguito proposti ti invitiamo ad utilizzare bookmakers seri ed affidabili come Bwin o bet365 Italia . Questi bookmaker sono in grado di offrirti un completo assortimento sia di palinsesto giocabile che di tipologie di gioco. Di sicuro sono tra i più completi che puoi trovare nel panorama italiano. Molto probabilmente alcune tipologie di scommesse usate nei sistemi proposti le potrai solo su questi due bookies. Se ancora non hai un conto con loro, prima di aprirlo ti invitiamo a guardare le nostre recensioni, dalle quali, se resterai soddisfatto, potrai aprire direttamente un conto gioco ed incassare il miglior bonus del momento.

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda @le_xxx » 24/02/2011, 13:55

si tratta di calcolare, con Poisson, la probabilità di occorrenza di un determinato risultato, che può essere 1X2, oppure under/over, goal/nogoal, etc...

preventivamente si calcola che ognuna delle due squadre possa segnare 1,2,3,4,5,6 goal utilizzando Poisson mediante due variabili "lambda" così come hai descritto nel tuo post.

successivamente, mediante moltiplicazione delle probabilità così calcolate, si determina la probabilità che un evento possa finire con un determinato risultato esatto.

Approfitta delle quote del momento offerte da
---> Gazzabet <---
il nuovo bookmaker del Gruppo della Gazzetta dello Sport


viene da se che, sommando le probabilità di ogni singolo risultato esatto, si possano ottenere le probabilità di occorrenza dell 1, del X, del 2, dell'under, etc...

Ad esempio per ottenere X basta sommare tutte le probabilità dei risultati esatti 1-1, 2-2, 3-3, etc...

per ottenere l'affidabilità totale basta limitarsi a 6 goal per squadra (per il calcio); si ottiene il 100% di affidabilità.
@le_xxx
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/02/2011, 16:21
pronostici calcio

Betting exchange Italia

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda gabriele88 » 11/03/2011, 13:44

@le_xxx ha scritto:si tratta di calcolare, con Poisson, la probabilità di occorrenza di un determinato risultato, che può essere 1X2, oppure under/over, goal/nogoal, etc...

preventivamente si calcola che ognuna delle due squadre possa segnare 1,2,3,4,5,6 goal utilizzando Poisson mediante due variabili "lambda" così come hai descritto nel tuo post.

successivamente, mediante moltiplicazione delle probabilità così calcolate, si determina la probabilità che un evento possa finire con un determinato risultato esatto.

viene da se che, sommando le probabilità di ogni singolo risultato esatto, si possano ottenere le probabilità di occorrenza dell 1, del X, del 2, dell'under, etc...

Ad esempio per ottenere X basta sommare tutte le probabilità dei risultati esatti 1-1, 2-2, 3-3, etc...

per ottenere l'affidabilità totale basta limitarsi a 6 goal per squadra (per il calcio); si ottiene il 100% di affidabilità.



che percentuale tenete come minima affidabile??...per esempio su un risultato secco 1 x 2... il 50% può essere già considerato di buona probabilità di successo???
Avatar utente
gabriele88
Pronosticatore della domenica
Pronosticatore della domenica
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 11/11/2010, 13:34
pronostici calcio

Betting exchange Italia

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda @le_xxx » 11/03/2011, 14:26

dipende dalla partita e comunque difficilmente ti capita una probabilità alta anche perchè Poisson compensa la forza di una squadra in attacco con la forza di una squadra in difesa e viceversa... ti puo capitare anche 30-35-35...
comunque se vuoi un consiglio lascia perdere, neanche Poisson purtroppo può prevedere il futuro. va a fortuna.

L'altro giorno, ad esempio, ho azzeccato tre improbabili pareggi nell'hockey su 3 bolle singole tirando a caso. va tutto a fortuna.
@le_xxx
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/02/2011, 16:21
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda samumanu » 16/03/2011, 10:56

Ciao a tutti, sono iscritto da tanto tempo, ma è il mio primo post.

Leggo spesso i metodi che "inventate" e quello che alla fine uso è quello denominato LLP.

ieri ho scaricato il file xlsx di Poisson e l'ho testato sulle 3 partite di Championship inglese.

Cacchio: il file pronosticava lo 0-3 del Preston in casa dello Scunthorpe.

Ho letto che non va usato per le leghe minori, però.......

Per chi lo usa da tanto chiedo qual'è la sua "attendibilità statistica"

se posso: dove sono i fogli che integrano basket, hockey, eccetera eccetera?

Grazie, samumanu
samumanu
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/11/2009, 12:31
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda samumanu » 21/03/2011, 17:02

Ciao a tutti,
ho scaricato il masaniello deluxe.

Domanda: spesso capita che nel suo aggiorna quote mi consiglia di giocare tipo 0,80 euro oppure 13,24.

Io uno come book BWIN che non mi fa fare giocate minori di 2 euro e non mi fa giocare quote con decimali.

Come fare?

grazie

samumanu
samumanu
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/11/2009, 12:31
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda mamiila » 30/08/2011, 16:44

Ciao a tutti
nonostante sia iscritto da tempo immemore , raramente ho lasciato il mio contributo per vari motivi che non sto a dirvi per non tediarvi. Io proprio non riesco a scaricare nessun file , ho VISTA ed ho letto che non andava bene , ho scaricato tutto lo scaricabile per enderlo compatibile ma data la mia scarsa conoscenza non riesco ad inserire i dati ( N° partite , gol etc ) , ci sarebbe qualche anima pia che mi aiuta ? Sono interessato a questo modo di giocare , a cui aggiungo ( aggiungerei le mia valutazioni ) , ma non riesco proprio ! In ogni caso sono dispisciuto che questo thread sia andato scemando , in quanto lo trovo ( anche in base ai risultati ottenuti ) molto interessante ! Io vorrei rilanciarlo e magari trovare qualcuno che mi aiuti. Saluti da michele
mamiila
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 06/11/2008, 14:40
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda modstalenti » 01/10/2011, 21:17

Ho scoperto oggi per caso questo forum e questo post in particolare e dopo aver applicato la distribuzione di poisson ad alcune partite ho fatto la mia giocata ed ecco i risultati.
aston villa-wigan ov 1.5 2-0
blackburn-city ov 1.5 0-4
man u-norwich ov 1.5 2-0
sunderland-wes bro ov 1.5 2-2
wolwes-newxastle un 3.5 1-2
bari-livorno un 3.5 1-0
cittadella-nocerina ov 1.5 1-3
gubbio-verona ov 1.5 1-1
empoli-padova ov 1.5 2-4
modena-brescia un 3.5 1-1
pescara-albinoleffe ov 1.5 5-3
reggina-j stabia ov 1.5 1-2
grosseto-ascoli ov 1.5 3-3
importo giocato *****
vincita totale *****

grazie mille :vinta:
Benvenuto tra noi... attieniti per favore al regolamento... Grazie
Ultima modifica di superudo il 01/10/2011, 22:46, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: ***non conforme al regolamento***
modstalenti
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 01/10/2011, 21:11
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda spasimante » 06/10/2011, 8:39

realnello ha scritto:Sono nuovo del forum e sono nuovo del mondo delle scommesse. Mi piace usare excel e mi piace la matematica. Conoscevo Poisson e ho provato a fare dei miei calcoli per capire se era applicabile il teorema di Poisson nel calcolo delle probabilità degli eventi sportivi. Mi sono creato un file per fare in modo di provare tale sistema e ho scoperto che può funzionare. Ho cercato su internet se qualcuno altro aveva già applicato tale sistema e ho trovato il forum precedente a questo. Non voglio chiedere il Foglio a nessuno ma vorrei riuscire a capire come viene utilizzato tale foglio e quali sono i ragionamenti seguiti dalle persone che lo usano. Sentivo parlare dell'inserimento di 76 dati e mi piacerebbe sapere a grandi linee quali sono e se sono tutti per una singola partita.
Mi sembra di aver capito che viene utilizzato per il calcolo:
- (La media dei gol fatti sq in casa + media gol subiti sq in trasferta)/2;
- (La media dei gol fatti sq in trasferta + media gol subiti sq in casa)/2.
Tale medie vengono calcolate sui dati di tutto il campionato?
Io ho iniziato a prendere in considerazione lo “stato di forma della squadra” ovvero le ultime 6 partite giocate ma per ora solo gol fatti e non quelli subiti.
Per quanto riguarda l’1 x 2 calcolo così:
- 1 = (% delle vittorie sq in casa + % delle sconfitte sq in trasferta)/2
- X = (%pareggi sq in casa + % pareggi sq in trasferta)/2
- 2 = 1-% del segno 1-%del segno X
Proprio oggi ho scommesso l’Under 2,5 dell’Arsenal e dai miei calcoli il risutato doveva essere 1-0 e così è stato. Per quanto riguarda Bologna Roma se avessi scommesso avrei cannato completamente.
Qualcuno può raccontarmi la sua esperienza?
Giusto per notizia ho fatto appena fatto una scommessa
Malaga NOGOAL
Stoke NOGOAL
BARI NO GOAL
MODENA Under 2,5
Livorno Nogol
Vediamo se ho fortuna.


Ciao realsnello....io uso il foglio da un po di tempo....anche io come te non prendo in considerazione tutte le partite giocate nell'arco del campionato perchè in questo modo perdiamo la condizione fisica della squadra in quel determinato periodo...mi baso sulle ultime 4 partite....i risultati sono molto attendibili quando si parla di over 1,5 o under 3,5...ti parlo di un 85%....per gli altri risultati tipo 1x2.. gol nogol... la media di pronostici presi cala vertiginosamente....questo foglio a mio avviso e utilissimo se si gioca con metodo...poche partite moltiplicatore basso e vincite costanti....se ti giochi tutta la serie a è normale che 2 le sbagli....naturalmente il foglio non tiene presente la formazione schierata o eventuali infortuni...credo che il foglio unito alle tue capacità di analisi della partita diano risultati più che ottimi e sicuramente vincenti nel lungo periodo...ciaoè fino a maggio giugno....ciao e a presto
spasimante
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 20/08/2009, 21:29
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda sammys2012 » 08/11/2011, 3:11

Ciao a tutti, sono nuovo ed ho appena scoperto questo forum, soltimamente bazzico su forum internazionali....

Volevo fare alcune considerazioni, rinfrescando questo post, su questo foglio di excel....premetto che sono un informatico e che da oltre 10 anni mi diletto con le scommesse, più a livello matematico che "finanziario" direi.
L'approccio è molto a livello di investimento, un po' in contrasto con questo forum dove a quanto leggo si gioca un po' per sport....e per divertimento,spesso con metodi strani e combo assurde..... Se si vince bene, se si perde amen (e finchè si gioca responsabilmente sono d'accordo...)

Vorrei ricordare come premessa che

- un metodo lo si può definire buono solo con una statistica di diverse centinaia di colpi, non si può definire un metodo buono o cattivo dopo 10/20 colpi, quindi mi fanno ridere quelli che esaltano un metodo dopo 2 o 3 bollette vinte...o che buttano nel cestino metodi dopo qualche colpo negativo.

- si può definire un buon pronosticatore ( che sia umano o algoritmo puramente matematico o un mix ) colui che riesce a mantenere a lungo termine un R.O.I almeno del 10% o appena superiore. Un R.O.I. del 15% è già un successo per pochi intimi, un R.O.I. del 20% a lunga scadenza (esempio una stagione calcistica intera) è già ai confini della realtà, OLTRE pura FANTASIA -o capacità di vedere il futuro-del tipo che se ne siete capaci, ditemelo che vi stipendio di € 5.000 al mese a vita (PM me volentieri :sibevex: ). Tenete conto che c'è anche una percentuale di aggio da sovrastare....
Per i meno addetti, per ROI si intende il ritorno di investimento cioè, la percentuale di vincite su tutto il giocato.
Ovvero se in 1 mese scommetto 100 bollette da 50 euro (totale giocato 5000 euro), se sono così bravo da avere un 20% di R.O.I. avrò un guadagno netto di 1000 euro. Vi sembra poco ? Ci sono siti stranieri che si "vantano" e vendono abbonamenti a pagamenti per pronostici che "garantiscono" (così dicono :cipensox: ) dal 107% al 114% ...

Dettò ciò, cerchiamo di capire, questo algoritmo di POISSON può veramente fornire risultati di questo genere prima di gridare al miracolo ? Quello che veramente bisogna tenere conto, e qui mi pare che la cosa sia troppo spesso trascurata, è LA QUOTA a cui noi andiamo a giocare le "dritte" restituite da questo foglio excel...
CHE Senso ha giocare i risultati "consigliati" da questo foglio senza metterli in relazione con le quote ? Nessuno mi pare qui ha fatto questa importante considerazione.
Se le quote dei book "seguono" i consigli del nostro foglio excel, tanto vale non giocarli. Il guadagno si fa, se CI SI FIDA DI UN PRONOSTICO O DI UNA PERCENTUALE( e in fase di test ovviamente ci si deve fidare ) e la si gioca quando le quote del book sono il più lontane possibile ( a nostro favore ovviamente ).
Per cui a livello di guadagni a lungo termine meglio puntare un over dato a 2,40 quando abbiamo anche solo un 50%, piuttosto che giocare un under a 1,6 quando abbiamo una percentuale del 65% a favore e 35% contro.
In fatto di 1x2 quindi, se il software restituisce 50% di probabilità...è sensato giocare SOLO se la quotà proposta è superiore al 2...inutile giocare i favoriti in casa con percentuali del 50% con quote del 1,6 1,7....giochereste alla roulette un euro sul rosso o nero se sapeste che invece che darvi un euro netto di vincita vi danno 0,70 cent ??? E' la stessa cosa !
Detto ciò la teoria statistico/matematica di POISSON è di per sè valida, CHIEDO quindi se qualcuno ha mai fatto test di questo genere su larga scala con questi pronostici in relazione alle quote medie proposte dai book traendone guadagno costante, oppure ha voglia di collaborare per farne. Studiare una solo stagione è sufficiente ( chiaramente 6/7 campionati ) , un totale di circa 2000 partite per le quali E' CHIARAMENTE INDISPENSABILE oltre ad avere i risultati anche avere le quote medie regresse dei book. Solo dopo uno studio del genere, incrociando pronostici e relative quote, si potrà definitivamente dire se questo algoritmo è VINCENTE, QUANTO, E COME.
Se qualcuno ha i database in formato ACCESS o SQL....si faccia sentire....

Nota : a livello matematico per i risultati esatti -RIBADISCO IL CONCETTO- il foglio spesso restituisce per i risultati più probabili una percentuale del 10% o similare....Inutile giocarli se il book ce li propone a 7 o 8....pertanto conoscendo bene o male le quote a cui vengono proposti abitualmente, li escluderei dalla statistica, in quanto diventerebbe troppo dispersiva.
sammys2012
Aspirante pronosticatore
Aspirante pronosticatore
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 08/11/2011, 1:59
pronostici calcio

Re: METODO STATISTICO APPLICATO ALLE SCOMMESSE

Messaggioda soloxdivertimento » 09/11/2011, 12:40

ho scaricato questo famoso foglio di pagina 18. ho molte perplessità nel metodo di applicazione della distribuzione di poisson trasferita al calcio.
non sò se tutti quelli che utilizzano il foglio sappiano anche come questo funzioni, pertanto cercherò di spiegarlo in maniera semplice. Innanzitutto 'sto Poisson ( in francese significa Pesce) ha studiato una distribuzione secondo la quale eventi totalmente indipendenti uno dall'altro si verifichino in un certo lasso di tempo e poi correlandoli tra loro. l'unica variabile della distribuzione è la media degli eventi nel lasso di tempo di cui sopra. questa era al parte più difficile, cerco di spiegarla così come applicata al foglio di calcolo. Il "lasso di tempo" sono i 90 minuti di una partita di calcio. la variabile presa ( del tutto arbitrariamente) è il numero di gol che MEDIAMENTE segna e subisce la squadra A in casa e la squadra B in trasferta. 2 variabili quindi ( la variabile 1 e variabile 2 che leggete nel foglio)
Adesso con la distribuzione di Poisson ottengo la probabilità discreta di quanti gol la squadra A segnerà e di quanti ne subirà ( questa probabilità è totalmente indipendente dalla squadra B) idem faccio per la squadra B.
A questo punto si fa la correlazione: se la squadra A ha il 40% di possibilità di segnare 0 gol e la squadra B il 20% di fare 0 gol, per la nota legge di combinazione ( che si verifichino entrambe) vado a fare il prodotto ( 0.4x0.2 = 8%) e questo viene fatto per tutti i risultati. da questa vengono poi calcolate le probabilità di vittoria o sconfitta.
se volete un esempio più pratico eccolo. tutte le domeniche vado a pesca e mediamente pesco 4,5 trote. anche massimiliano allegri va a pesca ( il lunedì però) e mediamente pesca 3.2 trote. La distribuzione di poisson dice che io la prossima volta ho una percentuale X0 di pescare 0 trote, una percentuale X1 di pescare 1 trota, una X2 2 trote e così via. lo stesso facciamo con massimiliano allegri ottenendo Y0 , Y1, Y2 , Y3 etc.
adesso dico che X2 batte Y1 e Y0 e che questo capita (X2 x Y0) + (X2 x Y1) volte.
e così escono le percentuali che tanto amate, ma che non tengono conto di un milione di fattori e variabili che esulano la statistica, che rimane vera solo per un numero infinito (o che vi tende) di casi.
allora dobbiamo creare parametri più specifici e meglio rappresentativi.
infatti la variabile tiene conto solo dei gol segnati e subiti ( le famose trote pescate) e non dei risultati
credo quindi debba essere creata una nuova variabile che tenga conto del rendimento, quindi della percentuale punti in casa ( idem per la squadra 2 fuori casa) e della probabilità di vittoria, pareggio e sconfitta. però qui sorge il problema di correlazione, perchè non vado + a correlare dei numeri ( gol segnati/subiti), ma esiti ( V - P - S ).
sto pensando ad una correlazione del tipo:
squadra A - squadra B esito
V V incerto
V - N 1X
V - P 1
N - V X2
N - N X
N - P 1X
P - V 2
P - N X2
P - P incerto

incerto significa che alla fine avrò una percentuale di incertezza basata sull'equilibrio delle squadre a vincere contemporaneamente o a perdere contemporaneamente ( evento non correlabile quando le 2 squadre si affrontano).

altra perplessità: gli over e gli under sono ricavabili sempre dalle probabilità di segnare n1 gol della squadra A e n2 gol della squadra B. poi si sommano le probabilità e si ottiene la probabilità di avere gli over.
anche in questo caso farei come variabile la probabilità di under in casa ( n° under / n° partite) idem per la squadra in trasferta. a questa variabile applicherei poisson. anche qui ho un coeff di incertezza quando devo correlare la probabilità di under di squadra a con over di squadra B.
L'idea di incertezza mi solletica perchè maggiore è questa percentuale e minore sarebbe l'affidabilità di quel pronostico e quindi potrebbe essere una discriminante nella scelta dei pronostici.
vedrò... ci devo lavorare, ma adesso non ho tempo. ed in più devo pensare a come risolvere il problema di n. io non posso prendere n come numero di gol... devo immaginarlo come un intero, quantità-indice dei 3 risultati ammissibili. :cipensox:
Avatar utente
soloxdivertimento
Moderatore in prova
Moderatore in prova
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 31/10/2011, 16:02
pronostici calcio

PrecedenteProssimo

Torna a Metodi per scommesse da testare - betting strategy

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Guadagna scommettendo sulle opzioni binarie
cron