consigli scommesse

Metodo "Pochi ma buoni" [RISCHIO:B] : Metodi per scommesse da testare - betting strategy - 31

Matched betting con Ninjabet

Metodo "Pochi ma buoni" [RISCHIO:B]

Qui vengono proposti e testati metodi di gioco per le scommesse sportive. Chiunque può proporli

Moderatori: zeno85, soloxdivertimento, Moderator Group

Regole del forum
Metodo scommesse - per applicare i metodi scommesse qui di seguito proposti ti invitiamo ad utilizzare bookmakers seri ed affidabili come Bwin. Questi bookmaker sono in grado di offrirti un completo assortimento sia di palinsesto giocabile che di tipologie di gioco. Di sicuro sono tra i più completi che puoi trovare nel panorama italiano. Molto probabilmente alcune tipologie di scommesse usate nei sistemi proposti le potrai solo su questi due bookies. Se ancora non hai un conto con loro, prima di aprirlo ti invitiamo a guardare le nostre recensioni, dalle quali, se resterai soddisfatto, potrai aprire direttamente un conto gioco ed incassare il miglior bonus del momento.

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda On The Edge » 20/12/2011, 14:58

StefanoN ha scritto:Purtroppo ho pochi minuti al giorno e il pc ultimamente lo vedo con il binocolo.
Non le posto dopo per vantarmi o per prendervi in giro ma solo per farvi vedere il metodo aggiornato e per rendermi vivo ogni tanto!


Comunque oggi ci provo con Cagliari - Milan mettendo 5€ sull'1 e 10€ sull'X (come va va...) e con Siena - Fiorentina, sempre 1 e X (10€).



Infatti come ti ho detto sono il primo che dice che possono esserci problemi di tempo, ho detto solo che quando non si ha tempo di postare le giocate invece di postarle dopo sarebbe meglio direttamente non postarle per niente per non far venire dubbi agli altri utenti, detto questo speriamo bene per la giocata ;)
Avatar utente
On The Edge
Pronosticatore
Pronosticatore
 
Messaggi: 509
Iscritto il: 26/11/2011, 8:55
pronostici calcio

Betting exchange Italia

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda soloxdivertimento » 23/12/2011, 11:23

Ho provato il metodo. Selezionando gli eventi secondo i criteri ottimali del sistema, favorendo le vittorie interne o le squadre più forti.
Non ho voglia di fare un bilancio economico al momento.
posso solo fare un bilancio sui pronostici:
19 Partite: (19 doppie integrali, quindi 38 pronostici)
15 partite: giocata vincente
4 partite: giocata perdente
pertanto: 15 pronostici esatti e (38-15)=23 pronostici sbagliati
considerando una quota media di 2,6 ( scelgo eventi con vittoria 2.2-2.4 e pareggio 3.0-3.2)
15 x 2.6 U vinte - 38 U giocate = 39 - 38 = 1 U vinta

conclusioni: metodo buono solo se associato ad una martingale.
Svantaggi della cosa: il montante cresce molto velocemente perchè dopo una partita (2 pronostici) errata al tentativo successivo sicuramente 1 dei 2 pronostici è sbagliato ( si gioca una doppia integrale) e la puntata sul singolo pronostico va considerata come U perse da mettere nella formula della martingale. per intenderci non è al raddoppio, ma si triplica ad ogni tentativo.
Vantaggi della cosa: difficile sbagliare molti pronostici consecutivamente e quindi il montante resta entro limiti contenuti.
Avatar utente
soloxdivertimento
Moderatore in prova
Moderatore in prova
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 31/10/2011, 16:02
pronostici calcio

Betting exchange Italia

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda herbertIV » 23/12/2011, 11:49

Soloxdivertimento ha appena citato la martingala e mi ha fatto venire un idea, io la butto lì, valutatela voi:
cosa succederebbe se noi applicassimo il pochi ma buoni ad una squadra da ultimi posti in classifica, utilizzando la martingala?
Ho dato un'occhiata al Bari, peggior squadra in A l'anno scorso. Dunque, se Wikipedia non sbaglia, la serie negativa più lunga è di sei gare, non molto. Le quote invece erano chiaramente superiori a 3 per il pari, ma molto alte per la vittoria.

Insomma, la A è un campionato equilibrato, dove le ultime classificate non sono poi così penose e le serie negative in genere non sono lunghissime. Credo che potrebbe essere un'interessante applicazione del pochi ma buoni in coppia con la martingala. Fatemi sapere :cipensox:
Avatar utente
herbertIV
Pronosticatore saltuario
Pronosticatore saltuario
 
Messaggi: 323
Iscritto il: 01/10/2011, 9:26
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda soloxdivertimento » 23/12/2011, 11:59

herbertIV ha scritto:Soloxdivertimento ha appena citato la martingala e mi ha fatto venire un idea, io la butto lì, valutatela voi:
cosa succederebbe se noi applicassimo il pochi ma buoni ad una squadra da ultimi posti in classifica, utilizzando la martingala?
Ho dato un'occhiata al Bari, peggior squadra in A l'anno scorso. Dunque, se Wikipedia non sbaglia, la serie negativa più lunga è di sei gare, non molto. Le quote invece erano chiaramente superiori a 3 per il pari, ma molto alte per la vittoria.

Insomma, la A è un campionato equilibrato, dove le ultime classificate non sono poi così penose e le serie negative in genere non sono lunghissime. Credo che potrebbe essere un'interessante applicazione del pochi ma buoni in coppia con la martingala. Fatemi sapere :cipensox:



turno U
1 2
2 6
3 18
4 54
5 162
6 486
e siamo arrivati a 728 U .
vuoi giocare anche le 1458 del settimo turno?
ovvio che noi entreremmo in corsa alla 4a o 5a sconfitta consecutiva quindi limiteremmo di molto il montante, ma
1) non dimenticare che stai giocando per vincerne: 1 U x 2.4 = 2.4 - 1 = 1.4 U.
2) entrando dopo 4 sconfitte quest'anno avresti giocato solo 2 volte.
Avatar utente
soloxdivertimento
Moderatore in prova
Moderatore in prova
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 31/10/2011, 16:02
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda herbertIV » 23/12/2011, 12:05

Se giochi una squadra del genere è sufficiente raddoppiare, assumendo per ipotesi che anche la vittoria sia quotata sopra al 3 (cosa che per il Bari, in genere, è successa: contro le dirette concorrenti ha perso quasi tutto, salvo il Bologna, ma era fuori casa l'ultima giornata). Dunque l'esborso non sarebbe così gravoso come triplicando. :ciaox:
Avatar utente
herbertIV
Pronosticatore saltuario
Pronosticatore saltuario
 
Messaggi: 323
Iscritto il: 01/10/2011, 9:26
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda soloxdivertimento » 23/12/2011, 12:24

herbertIV ha scritto:Se giochi una squadra del genere è sufficiente raddoppiare, assumendo per ipotesi che anche la vittoria sia quotata sopra al 3 (cosa che per il Bari, in genere, è successa: contro le dirette concorrenti ha perso quasi tutto, salvo il Bologna, ma era fuori casa l'ultima giornata). Dunque l'esborso non sarebbe così gravoso come triplicando. :ciaox:



vero.... ogni tanto anche io ho qualche bug...
però resta vero che avresti giocato solo 3 volte ( cesena alla 5a, Lecce 2 settimane fa e Siena contro la Fiorentina martedì)

adesso basta!!! entro in modalità Grinch e vado a rovinare il natale al mondo.
Ci si aggiorna prox...
Avatar utente
soloxdivertimento
Moderatore in prova
Moderatore in prova
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 31/10/2011, 16:02
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda herbertIV » 23/12/2011, 12:29

Macché bug, hai fatto bene, ciò che ho detto ha davvero parecchi punti deboli ;)
Buona modalità grinch :lol:
Avatar utente
herbertIV
Pronosticatore saltuario
Pronosticatore saltuario
 
Messaggi: 323
Iscritto il: 01/10/2011, 9:26
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda On The Edge » 23/12/2011, 17:32

herbertIV ha scritto:Soloxdivertimento ha appena citato la martingala e mi ha fatto venire un idea, io la butto lì, valutatela voi:
cosa succederebbe se noi applicassimo il pochi ma buoni ad una squadra da ultimi posti in classifica, utilizzando la martingala?
Ho dato un'occhiata al Bari, peggior squadra in A l'anno scorso. Dunque, se Wikipedia non sbaglia, la serie negativa più lunga è di sei gare, non molto. Le quote invece erano chiaramente superiori a 3 per il pari, ma molto alte per la vittoria.

Insomma, la A è un campionato equilibrato, dove le ultime classificate non sono poi così penose e le serie negative in genere non sono lunghissime. Credo che potrebbe essere un'interessante applicazione del pochi ma buoni in coppia con la martingala. Fatemi sapere :cipensox:



Ci potrebbe stare ma il guadagno non sarebbe molto, se proprio devo fare la martingala continuo a fare quello che stò facendo ora, cioè sul pareggio, che ti porta molto utile..
Avatar utente
On The Edge
Pronosticatore
Pronosticatore
 
Messaggi: 509
Iscritto il: 26/11/2011, 8:55
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda On The Edge » 23/12/2011, 17:33

soloxdivertimento ha scritto:Ho provato il metodo. Selezionando gli eventi secondo i criteri ottimali del sistema, favorendo le vittorie interne o le squadre più forti.
Non ho voglia di fare un bilancio economico al momento.
posso solo fare un bilancio sui pronostici:
19 Partite: (19 doppie integrali, quindi 38 pronostici)
15 partite: giocata vincente
4 partite: giocata perdente
pertanto: 15 pronostici esatti e (38-15)=23 pronostici sbagliati
considerando una quota media di 2,6 ( scelgo eventi con vittoria 2.2-2.4 e pareggio 3.0-3.2)
15 x 2.6 U vinte - 38 U giocate = 39 - 38 = 1 U vinta

conclusioni: metodo buono solo se associato ad una martingale.
Svantaggi della cosa: il montante cresce molto velocemente perchè dopo una partita (2 pronostici) errata al tentativo successivo sicuramente 1 dei 2 pronostici è sbagliato ( si gioca una doppia integrale) e la puntata sul singolo pronostico va considerata come U perse da mettere nella formula della martingale. per intenderci non è al raddoppio, ma si triplica ad ogni tentativo.
Vantaggi della cosa: difficile sbagliare molti pronostici consecutivamente e quindi il montante resta entro limiti contenuti.



Domanda ( forse stupida ) il guadagno non è troppo ridotto per applicare la martingala?
Avatar utente
On The Edge
Pronosticatore
Pronosticatore
 
Messaggi: 509
Iscritto il: 26/11/2011, 8:55
pronostici calcio

Re: Metodo "Pochi ma buoni"

Messaggioda soloxdivertimento » 23/12/2011, 17:44

On The Edge ha scritto:
soloxdivertimento ha scritto:Ho provato il metodo. Selezionando gli eventi secondo i criteri ottimali del sistema, favorendo le vittorie interne o le squadre più forti.
Non ho voglia di fare un bilancio economico al momento.
posso solo fare un bilancio sui pronostici:
19 Partite: (19 doppie integrali, quindi 38 pronostici)
15 partite: giocata vincente
4 partite: giocata perdente
pertanto: 15 pronostici esatti e (38-15)=23 pronostici sbagliati
considerando una quota media di 2,6 ( scelgo eventi con vittoria 2.2-2.4 e pareggio 3.0-3.2)
15 x 2.6 U vinte - 38 U giocate = 39 - 38 = 1 U vinta

conclusioni: metodo buono solo se associato ad una martingale.
Svantaggi della cosa: il montante cresce molto velocemente perchè dopo una partita (2 pronostici) errata al tentativo successivo sicuramente 1 dei 2 pronostici è sbagliato ( si gioca una doppia integrale) e la puntata sul singolo pronostico va considerata come U perse da mettere nella formula della martingale. per intenderci non è al raddoppio, ma si triplica ad ogni tentativo.
Vantaggi della cosa: difficile sbagliare molti pronostici consecutivamente e quindi il montante resta entro limiti contenuti.



Domanda ( forse stupida ) il guadagno non è troppo ridotto per applicare la martingala?


non so... sarebbe di 0.6 circa x 15 eventi presi = 9-10 U. considerando che l'esposizione non sarebbe molta, viste le medie dei pronostici che prendo. le 19 partite le ho prese tutte tra ven 16 e dom 18. quando giocano sfalzate dalle 14.00 alle 22.00 si piazzano 3-4 scommesse. volendo potrei fare 2 martingale in parallelo se mi si accavallano gli orari. quello che mi conforta è la media dei pronostici indovinati superiore alla media matematica statistica. cioè ho 79% di pronostici presi a fronte di una media matematica/statistica del 66%. e questo è il mio vantaggio sul book.
Avatar utente
soloxdivertimento
Moderatore in prova
Moderatore in prova
 
Messaggi: 181
Iscritto il: 31/10/2011, 16:02
pronostici calcio

PrecedenteProssimo

Torna a Metodi per scommesse da testare - betting strategy

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 10 ospiti

This website is not part of Facebook or Facebook Inc. Additionally, this website is not endorsed by Facebook in any way, Facebook is a trademark of Facebook Inc.