consigli scommesse

Masaniello - guida all'utilizzo : Masaniello scommesse

Masaniello - guida all'utilizzo

Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda pronostitalia » 21/11/2010, 10:15

Metodo Masaniello - Download Masaniello per excel e per Open office.
Il metodo Masaniello è una tecnica di "money management" ( gestione dei soldi investiti ) applicata al betting.
Gli autori di tale metodo sono Massimo Mondò e Ciro Masaniello che nel 2002 resero pubblico l'algoritmo di calcolo ed ai quali pertanto va un particolare ringraziamento.
Ma adesso, ho il piacere di presentarvi qui sul nostro Forum una persona che nel 2007 ha deciso di riproporre il Masaniello non solo come metodo di gioco ma proprio come una vera e propria tecnica di Money management.
Sto parlando di Maxhazzard che adesso ci illustrerà come utilizzare correttamente il Masaniello
Se Vuoi diventare Tipster, mandami un messaggio privato!
------------------------
Non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò
Immagine
Tifa per la tua squadra più che puoi ... ma mai contro gli avversari tuoi
"SI alla Moviola in campo! Chi dice NO è favorevole ai biscotti!"
"Il fuorigioco è l'anti-calcio"
Avatar utente
pronostitalia
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 08/05/2008, 15:12
Località: Italia
Medals: 9
Oro - Tipster (3) Argento - Tipster (4) Bronzo - Tipster (2)
Nickname sul Club: pronostitalia
Quote scommesse live
News sul gioco online

Betting exchange Italia

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda maxhazzard » 22/11/2010, 0:55

Money Management
Parlando di money management comunemente s’intende l’insieme di regole che disciplinano la chiusura delle operazioni (detta exit), mirando a salvaguardare il capitale immesso nelle “varie operazioni”; determinata la percentuale di disponibilità finanziaria da utilizzare in ogni “giocata” rimuovendo lo spettro della perdita della disponibilità finanziaria prima di aver messo a punto una tecnica in grado di battere sistematicamente i mercati.

Parleremo di corretto Money Management prendendo in esame il tema della “giusta puntata”, non un sistema “Martingala” non un richiamo da vicino le puntate ippiche basate sulla variazione della “scommessa multipla sul vincente o sul piazzato di più corse di cavalli”; il “Martingala” prende le mosse dalle considerazioni sull’impossibilità di una serie infinita di perdite consecutive nel gioco d’azzardo. Questo tipo di approccio prevede l’aumento della puntata dopo una perdita (non necessariamente un raddoppio), nella speranza matematica di cogliere prima o poi il colore o il tipo di numero (pari o dispari) su cui si sia puntato. Per non parlare poi della roulette ove il sistema “Martingala” è ulteriormente penalizzato dalla presenza dello “zero”, favorevole al banco e, aggiungeremmo noi (pur non essendo frequentatori di case da gioco) anche dal fatto che l’infinita progressione delle puntate è resa impraticabile dai limiti di posta dei singoli tavoli…

Né la soluzione è nell’ “Antimartingala” che prevede invece di diminuire l’esposizione dopo una perdita e di aumentarla dopo un’affermazione. Così, “…si tenderà ad aumentare la propria esposizione all’incrementarsi dei guadagni legati alle vincite e ci si chiuderà in difesa nei periodi perdenti…”

Si potrebbe passare per John Kelly, padre della nota formula sulla miglior percentuale da destinare agli investimenti, fornendo un’impronta algebrica alle scelte dei giocatori, impostazione che tuttavia risente di astrattismo e troppo spesso sconta la dura differenza fra teoria e realtà.

Cari e pazienti lettori di questo spettabile forum, dite la verità, quante volte vi hanno raccomandato di mettere a punto o di adottare il betting system più consono alle vostre attitudini e poi, soprattutto, di procedere a ripetuti test per iniziare infine a mettere in gioco piccole e crescenti cifre?

A tal punto, nell’ illustrare un piano di battaglia adeguato, rammentando che il processo decisionale è stato ormai collaudato dalle simulazioni: piani accurati in grado di sostenere il morale nei momenti difficili (e di evitare i gravi danni che l’emotività, in queste sinistre circostanze, può causare), ferrea disciplina anche quando i confini regolamentari vengono lambiti e la tentazione di lasciarsi andare oltre le procedure è davvero forte, stesura di una scaletta in termini di potenziali guadagni.

Ma non ci sono solo i betting system, giacché sopravvivono i simpatizzanti di quelli “discrezionali”, vale a dire di quell’insieme di operazioni non dettate da segnali codificati, bensì frutto di analisi istintiva (se possono coniugarsi le due parole… nutriamo seri dubbi…), sia nella lettura delle statistiche che nella consultazione del book, passando per l’adeguamento della volatilità durante le varie scommesse, utilizzando il “percent volatility model” allo scopo di limitare le fluttuazioni di capitale a investimento aperto e valutando bene l’operatività, che vede aumentate le possibilità applicative delle tecniche di money management.
Ne deriva che anche nel betting discrezionale, se praticato con una certa serietà, si possono utilmente applicare i principi del money management, sia per non incorrere in sgradite eventualità di disfatta patrimoniale, sia per non trovarsi calati in situazioni nelle quali può mancare il tempo per decidere su un elemento sottovalutato.
Un approccio abbastanza evoluto (ed a questo noi “miriamo”), stabilisce a priori quanto è disposto a spendere per poter affrontare ciascuna operazione e fino a qui è tutto (quasi) uguale.
La decisione di stabilire la cifra massima che si è disposti a perdere per ogni operazione distingue i “giocatori” professionisti dai dilettanti. Questi ultimi infatti non solo non stabiliscono la cifra prima di cominciare ma la stabiliscono magari dopo aver aperto la posizione o, peggio, non la stabiliscono affatto, lasciando che il costo di un’eventuale operazione in perdita diventi astronomico.

Il better quindi si trova nella stessa situazione del giocatore d’azzardo quando deve scegliere quanti soldi puntare o utilizzare in ogni operazione, ma si trova in una situazione completamente diversa – e per molti aspetti molto più favorevole – nel momento in cui sceglie le operazioni da affrontare e quindi in qualche modo sceglie le probabilità di successo delle puntate (operazioni). Il giocatore d’azzardo non può permettersi questo lusso.

Ci sono molti altri aspetti che potrebbero essere evidenziati, ma può valere la pena cercare di capire fino in fondo le differenze fino qui indicate.

Il punto chiave che distingue il giocatore d’azzardo dal better è la possibilità che ha quest’ultimo di poter scegliere di affrontare solo le operazioni nelle quali ritiene di avere un vantaggio in termini di probabilità di successo.

Lo “scommettitore” dilettante dovrebbe quindi imparare dal giocatore d’azzardo a stabilire la posta in gioco prima di iniziare il gioco stesso. In ambiente Finanziario chi volesse poi evitare di giocare alla roulette dal proprio computer collegato con una borsa, dovrà assicurarsi di aver imparato a mettere i soldi solo nelle operazioni a più elevato potenziale, a loro volta selezionate tra le migliori che è stato in grado di identificare.

Il vero problema è che per giocare alla roulette basta avere i soldi e andare al casinò mentre per comprendere quali sono lo operazioni nelle quali ci sono dei reali vantaggi in termini di differenza nelle probabilità di riuscita ci vogliono molta esperienza e preparazione. E in realtà sono pochi i “giocatori” che sono disposti ad affrontare il necessario percorso di formazione per potersi garantire un vantaggio nel gioco. Troppo spesso si affronta il betting come un gioco mentre in realtà è un lavoro impegnativo che richiede, come tutte le altre professioni, studio e preparazione.

Max
maxhazzard
Pronosticatore della domenica
Pronosticatore della domenica
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 21/11/2010, 3:18
Quote scommesse live
News sul gioco online

Betting exchange Italia

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda maxhazzard » 22/11/2010, 1:18

Il Masaniello

Pretenziosamente la Manovra finanziaria (money management) denominata Masaniello vuole imitare il rivoluzionario napoletano e guidarci all’abbattimento di altri balzelli! Quelli imposti dall’odiata "tassa"!

Nel mondo del betting è ben conosciuto da tempo, esattamente dal 2002, anno in cui gli autori Massimo Mondò e Ciro Masaniello ne resero pubblico l'algoritmo di calcolo. Lo scopo del metodo, come riportato dagli autori, è quello di ottenere rendimenti superiori rispetto alle giocate tradizionali "a combinazione" a parità di eventi indovinati con una unica condizione (poi "artificialmente" superata) che è quella che gli eventi non si svolgano contemporaneamente ma in successione.

Fissato un numero di eventi X facenti parti della successione occorre indicarne quanti di questi abbiano esito positivo. Un rifacimento, in pratica, del “condizionamento colonnare” del vecchio totocalcio ove appunto si indicava quanti pronostici esatti si “ipotizzava” di indovinare in una colonna base.

Dalle prime bozze di routine il Masaniello si è evoluto in "Multimasaniello6*100", in Concatena, fino alla ultima versione della routine oggi in circolazione “MasaRange” ed agli ultimi studi sul "Differenziale".

Le caratteristiche del Masaniello lo rendono molto versatile e adattabile a più discipline non ultima la roulette. Particolarmente interessante ne risulta la sua applicazione atta allo sfruttamento degli scarti nelle “semplici” in mini-partite di cicli chiusi.

Operativamente si stabilisce una cassa iniziale che rappresenta anche la massima perdita certa conseguibile, si stabilisce quindi il numero di eventi che si pensa/spera di poter azzeccare e in funzione di ciò la routine calcola la quota totale e quindi la vincita ottenibile. Naturalmente maggiore è il numero di eventi presi sul totale e maggiore sarà la vincita. La routine termina: o per raggiungimento dell'obbiettivo oppure per mancato raggiungimento perdendo tutta la cassa. La puntata successiva viene calcolata in funzione del risultato della giocata precedente, ma sempre in modo da tenere fissi gli obiettivi di cui sopra: vincita prestabilita oppure perdita della cassa iniziale.

Non mancherò di replicare puntualizzazioni ed esempi di applicazioni nel forum a quanti se ne dimostreranno interessati.

Nel frattempo date un'occhiata alla guida.

http://www.divshare.com/download/3073094-b88

A dsposizione....

Maxhazzard
maxhazzard
Pronosticatore della domenica
Pronosticatore della domenica
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 21/11/2010, 3:18
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda pronostitalia » 22/11/2010, 10:24

Grazie Max per la tua splendida introduzione che non fa altro che rafforzare un concetto che qui sul Forum da sempre abbiamo cercato di diffondere ovvero "il culto della scommessa".
Per il vero "better" il punto cardine è la disciplina. I successi nel betting si possono avere solo se si procede con molta disciplina e con tecniche di "gestione del portafoglio" ben precise come il Masaniello che non lasciano scampo a "colpi di testa" che , al contrario, potrebbero illudere lo scommettitore di ottenere repentini recuperi e vincite straordinarie ma che invece, a lungo andare, comporterebbero uno continuo sperpero del "capitale" investito.
Se Vuoi diventare Tipster, mandami un messaggio privato!
------------------------
Non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò
Immagine
Tifa per la tua squadra più che puoi ... ma mai contro gli avversari tuoi
"SI alla Moviola in campo! Chi dice NO è favorevole ai biscotti!"
"Il fuorigioco è l'anti-calcio"
Avatar utente
pronostitalia
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 08/05/2008, 15:12
Località: Italia
Medals: 9
Oro - Tipster (3) Argento - Tipster (4) Bronzo - Tipster (2)
Nickname sul Club: pronostitalia
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda pronostitalia » 22/11/2010, 14:24

Per i neofiti del Masaniello illustrerò come procedere passo passo nel classico Masaniello da max 20 eventi.

Ho impostato, a puro titolo di esempio, un generico Masa da 5 eventi in cui mi propongo di vincere indovinandone solo 2 ... praticamente un Masa 2 su 5.

1° Per prima cosa si indica nella cella bianca "Cassa" l'importo che si vuole destinare a questo Masa ( ho inserito 100 a titolo di esempio )
2° Poi si scelgono gli eventi da pronosticare ( quelli non ce li suggerisce il Masa ... saremo noi a doverli selezionare ).
Importante: gli eventi da pronosticare dovranno giocarsi assolutamente in tempi successivi. Vale a dire che il secondo evento dovrà disputarsi dopo che si è chiuso il primo evento, in modo tale da sapere l'esito del primo pronostico, e così via per gli eventi successivi.
3° Quindi indicato l'evento e il segno del pronostico da noi scelto indicheremo anche la quota. Questa operazione la facciamo per ognuno dei 5 eventi.
4° Nella parte bassa, dove dice "Numero minimo eventi attesi" indicheremo 2


5° Si aspetta che si chiude il primo evento e si va ad inserire nella cella "W-L" corrispondente al primo evento il numero 0 se il pronostico è risultato perdente oppure 1 se il pronostico è risultato vincente. E così per ogni evento.
Nella figura che segue ho ipotizzato che i primi 2 eventi sono risultati perdenti.
Casa ha fatto il Masa? Dapprima ci ha suggerito di giocare 15,38 unità per il primo evento. Risultato esso perdente ci ha suggerito di giocare 23,08 unità per il secondo evento. Risultato anche esso perdente ci ha suggerito di giocare 30,77 unità per il terzo evento.


6° Il terzo evento lo ho supposto vincente ed ho inserito pertanto il numero "1" nella corrispondente cella "W-L"
Il Masa ci ha suggerito pertanto di passare al 4°evento puntando 30,77unità.


Va da se che se il 4° evento risulterà anche esso vincente allora la progressione sarà terminata in quanto avremo raggiunto il nostro intento che era quello di guadagnare il 23% della nostra cassa iniziale.
Perchè proprio il 23%? In realtà noi non possiamo impostare apriori quanto sarà l'utile netto del nostro Masa. L'utile netto dipende dal numero di eventi ( 5 nel nostro caso ) , dal numero di eventi attesi ( 2 nel nostro caso ) e dalle quote di ogni evento.
Avendo impostato per semplicità quota 2,00 per ogni evento ... il Masa mi ha detto subito che in tal caso il mio utile netto sarebbe stato del 23% ( più precisamente 23,08% )



Detto ciò risulterà ovvio che per avere rendimenti superiori o inferiori occorrerà "giocare" con 4 parametri
- Cassa iniziale
- Numero di eventi del Masa
- Numero di eventi attesi del Masa
- Quote degli eventi

Variando opportunamente questi 4 parametri saremo in grado di personalizzare il nostro Masa in base a quelle che sono le nostre esigenze e soprattutto le nostre abilità.
Se Vuoi diventare Tipster, mandami un messaggio privato!
------------------------
Non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò
Immagine
Tifa per la tua squadra più che puoi ... ma mai contro gli avversari tuoi
"SI alla Moviola in campo! Chi dice NO è favorevole ai biscotti!"
"Il fuorigioco è l'anti-calcio"
Avatar utente
pronostitalia
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 08/05/2008, 15:12
Località: Italia
Medals: 9
Oro - Tipster (3) Argento - Tipster (4) Bronzo - Tipster (2)
Nickname sul Club: pronostitalia
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda maxhazzard » 23/11/2010, 0:18

Una chicca per chi utilizza Open Office...

http://www.nakido.com/05CCDD59B5A289CE7 ... 9CC7E43891

Max
maxhazzard
Pronosticatore della domenica
Pronosticatore della domenica
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 21/11/2010, 3:18
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda maxhazzard » 24/11/2010, 19:13

Ne frattempo vi lascio in visione il Masarange (le istruzioni sono nello stesso foglio di calcolo).

Un'altra grande intuizione del mitico Massimo Mondò

Prendetene visione e iniziate a smanettarci! Questi giorni ci torneremo insieme...

http://www.nakido.com/F550EB699E61C938F ... 7B5FBE9709

ciao e chiedete pure...

Max
maxhazzard
Pronosticatore della domenica
Pronosticatore della domenica
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 21/11/2010, 3:18
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda pronostitalia » 25/11/2010, 1:23

Grazie Max ;)
Se Vuoi diventare Tipster, mandami un messaggio privato!
------------------------
Non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò
Immagine
Tifa per la tua squadra più che puoi ... ma mai contro gli avversari tuoi
"SI alla Moviola in campo! Chi dice NO è favorevole ai biscotti!"
"Il fuorigioco è l'anti-calcio"
Avatar utente
pronostitalia
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 08/05/2008, 15:12
Località: Italia
Medals: 9
Oro - Tipster (3) Argento - Tipster (4) Bronzo - Tipster (2)
Nickname sul Club: pronostitalia
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda pronostitalia » 26/11/2010, 20:36

Max,
visto e considerato che non sono pochi coloro che usano openoffice invece di excel sarebbe bello riuscire a convertire anche il masaniello deluxe e il masarange in openoffice.

In tal modo questi fogli sarebbero davvero accessibili a tutti.
Se Vuoi diventare Tipster, mandami un messaggio privato!
------------------------
Non c'è scommessa più persa di quella che non giocherò
Immagine
Tifa per la tua squadra più che puoi ... ma mai contro gli avversari tuoi
"SI alla Moviola in campo! Chi dice NO è favorevole ai biscotti!"
"Il fuorigioco è l'anti-calcio"
Avatar utente
pronostitalia
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 3367
Iscritto il: 08/05/2008, 15:12
Località: Italia
Medals: 9
Oro - Tipster (3) Argento - Tipster (4) Bronzo - Tipster (2)
Nickname sul Club: pronostitalia
Quote scommesse live
News sul gioco online

Re: Masaniello - guida all'utilizzo

Messaggioda maxhazzard » 26/11/2010, 21:16

pronostitalia ha scritto:Max,
visto e considerato che non sono pochi coloro che usano openoffice invece di excel sarebbe bello riuscire a convertire anche il masaniello deluxe e il masarange in openoffice.

In tal modo questi fogli sarebbero davvero accessibili a tutti.


vi ricordo che io non sono programmatore, periodicamente ci sono degli appassionati che mi inviano dei programmi che
ovviamente risolvono alcuni "disagi".... ma non credo sia fattibile una "commissione" come quella richiesta...

preciso inoltre che il masarange non è altro che una somma di masa degli stessi eventi con casse diverse ed aspettative diverse, onde per cui un attento lettore potrebbe anche autonomamente assemblare qualcosa di artigianale....

max
maxhazzard
Pronosticatore della domenica
Pronosticatore della domenica
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 21/11/2010, 3:18
Quote scommesse live
News sul gioco online

Prossimo

Torna a Masaniello scommesse

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Guadagna scommettendo sulle opzioni binarie